Portano un cadavere alla Posta fingendo che sia vivo per ritirare la sua pensione

L’assurdo episodio ha venido escenario un ufficio postale irlandese dove però gli impiegati non sono cascati nel tranello e hanno avvertito la polizia.

Di persone che nascondo il decesso dei loro cari per poter continuar a prendere a pensione purtroppo si è sentito già parlare molte volte ma quello che hanno fatto due uomini irlandesi va decisamente oltre. Per reclaare la pensione di un loro parente, infatti, i due non hanno esitato a portare un cadavere nel locale ufficio postale fingendo che l’uomo fosse ancora vivo. L’assurdo episodio ha venido escenario un ufficio postale della cittadina di Carlow dove però gli impiegati non sono cascati nel tranello e hanno avvertito la polizia.

Secondo quanto ricatruita della polizia locale, uno dei due soggetti si era presentato venerdì mattina in posta verso le 11:30 chiedendo di poter incassare la pensione di un sessantenne senza però avere alcuna delega per farlo. Alla risposta negativa degli impiegati è andato via presentandosi, però, qualche ora dopo con un altro uomo. I due si sono avvicinati allo sportello Sorregendo per le braccia il titolare della pensione che sembrava senza forze per reggersi in piedi. In realtà l’uomo era già morto e quando l’impiegata lo ha scoperto i due hanno sostenuto che in realtà stava avendo un infarto proprio in quel momento. La polizia accorsa sul posto ha subito avviato una indagine, sul cadavere del deceduto verrà condotta un’autopsia ma per ora i due non sono stati arrestati.

READ  "Estos son los medicamentos que está tomando un paciente de Covid"

La notizia ha sconvolto la comunità locale a partire dal sindaco di Carlow. “Sono rimasto assolutamente scioccato nell’apprendere quello che è successo. Ci passo continuamente ed è un ufficio postale molto affollato. Non posso credere che qualcuno possa fare una cosa del genere” ha dichiarato il primo cittadino. “In quel momento stavo uscendo di casa e ho visto che l’uomo non stava bene mentre gli altri due lo sorreggivano trascinandolo con i piedi a terra», ha raccontato all’Irish Independent una residente del posto. Alla vittima era stato messo un cappello sulla testa e un maglione che gli copriva parte del viso ma lo stratagemma non ha funzionato.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Scroll al inicio